STUPIDATE….dal 2012!!

C’é chi fa le pulizie di primavera, chi quelle di fine estate, chi quelle dell’anno nuovo e c’è chi ogni 4 anni fa la “pulizia” del computer!! Non potete immaginare cosa è saltato fuori!!

La storia che voglio raccontarvi oggi prende spunto da vecchie foto che si trovavano nella cartella “Foto” del mio computer dentro un’ altra cartella “Api” dentro un’altra cartella “Prime Arnie” dentro un’altra cartella “Cartella”.

Per farla breve ho ritrovato le foto dell’ arrivo della nostra prima arnia e della prima volta in cui abbiamo avuto a che fare con le api….che ridere ricordare…e che EMOZIONE!!

Cominciamo dal principio…

Il giorno in cui abbiamo acquistato il primo alveare c’è stato detto che l’ arnia non era compresa, ragion per cui, una volta portato a casa lo sciame e lasciato che si ambientasse per qualche giorno, abbiamo provveduto al “cambio casa”.

Per prima cosa:avevamo paura che le api potessero avere freddo, quindi abbiamo pensato bene di scaldare un pò l ‘arnia di legno sopra la stufa accesa…. Che TENERI e che GIOVANI!!….anche un pò che scemi…

Secondo:indossiamo tuta e guanti comprati a caso su internet una settimana prima e iniziamo a prenderci in giro….come vedete le misure sono totalmente a caso!!

Terzo:esaminiamo e cerchiamo di capire come usare e far funzionare l’attrezzatura indispensabile per l’ apicoltore (così ci hanno detto), LEVA e AFFUMICATORE! P.S: notate la saggia Pallina alle nostre spalle che ci guarda pensando: “Che cavolo stanno facendo questi due questa volta??”

Quarto:ci avviciniamo timorosi decidendo la strategia migliore per compiere l’operazione….ma prima bisogna aprire!!

Quinto:ecco a cosa servono leva…..e affumicatore!! Apriamo…e adesso??

Sesto: cominciamo il traslocco, tenendo in mano i telai come fossero di cristallo ed esaminandoli con la massima meraviglia e timore e controllando se quello studiato fino ad allora fosse vero….bisogna dirlo…è anche meglio!

Insomma alla fine ce l’abbiamo fatta e la cosa ci è piaciuta così tanto che le arnie da 1 sono diventate 3, poi 10,15….45,60 fino ad arrivare alle 150 di oggi!!

Quel giorno inoltre abbiamo imparato anche altre cose che di solito si dicono,ma finchè non si provano….

…le api pungono….

…le api fanno il miele…e mangiato nei loro favi…come si dice…NON HA PREZZO!!

P.S: il Signor Silva che ha passato l’ intera giornata fotografando e ridendo per la nostra “imbranataggine” e dicendoci che eravamo matti dopo una quindicina di giorni si è comprato una tuta….e non se la è più tolta!!

3 Comments

  1. Giorgia 10 gennaio 2017 at 17:04 #

    Siete fantastici!!! Ottimo il vostro miele e ottimi voi!!

  2. Signor Silva 10 gennaio 2017 at 20:45 #

    Il Signor Silva non ha neanche mai smesso di ridere!

  3. Daniela 10 gennaio 2017 at 22:09 #

    È sempre bello leggervi.
    A presto!

Lascia un commento